Beauty

Burberry BODY: la mia nuova Eau de Parfum

28 gennaio 2017
COVER

La mia storia con questa fragranza di Burberry nasce per caso, una mattino di gennaio, mentre aspetto di prendere il mio volo di ritorno per Milano, dopo una rigenerante vacanza a Fuerteventura.

Mi trovavo nella sala d’aspetto e, per ingannare l’attesa, mi sono diretta alla profumeria dell’aeroporto. Davvero per caso, il mio sguardo è caduto sul flacone di prova di Burberry BODY. Il nome mi ha subito intrigata. L’ho vaporizzato sul polso e in quel momento, annusandolo, ho provato una sensazione di piacere. La cosa mi ha alquanto stupita poiché sono davvero molto difficile nella scelta del profumo. Uso infatti da sempre CHANEL n.5, e nessun’ altra fragranza era riuscita a catturare la mia attenzione, fino a quel momento.

Continua a leggere…

Fashion

Nuova nel mio armadio

22 gennaio 2017

Mi sono innamorata di questa sciarpina di seta appena l’ho vista in vetrina :-)

Mi hanno colpita subito la fantasia del maculato e del militare insieme! Questa sciarpina infatti ha due diverse facce: da un lato è caratterizzata da una fantasia animalier nei toni del blu e del marrone (che formano un accostamento perfetto), dall’altro ha una fantasia in stile “mimetica militare” nei colori del blu, del marrone e del giallo.

Continua a leggere…

Le mie recensioni

“La spia” di Paulo Coelho

15 gennaio 2017
COVER

LA SPIA – di Paulo Coelho – ROMANZO

In questo romanzo dalla forma epistolare, la famosa Mata Hari, la donna più desiderata del suo tempo, decide di raccontare la verità su se stessa e sulla sua vita, in modo che un domani, la sua unica figlia possa leggerla.

Siamo a Parigi, è il 1917 e Mata Hari, il cui vero nome è Margaretha Geertruida Zelle, è rinchiusa nella prigione di Saint-Lazare con l’accusa di essere una spia, ed è in attesa di sapere se le verrà concessa la grazia. In caso contrario, verrà fucilata. Così decide di scrivere una lettera all’avvocato Clunet, il suo difensore, affidandogli indirettamente il compito di recapitare alla sua unica figlia tale lettera, qualora la domanda di grazia venisse rifiutata, in modo che essa possa conoscere la verità su sua madre, e non credere a tutte le false accuse di spionaggio che le sono state fatte.

Continua a leggere…

#ConversazioniDelCuore

Credere in se stessi, sempre

8 gennaio 2017
Gennaio

Qual è la relazione più importante di tutte? Semplice: quella con se stessi. Sembra banale e scontato, ma molto spesso non è così. Quante volte ci siamo sentiti inadeguati davanti agli altri? O, magari, meno intelligenti, meno bravi, meno interessanti, ecc. ecc.? Succede a tutti, specialmente da giovani, quando ancora non si conosce bene se stessi e si è facile preda di persone egoiste, che vogliono manipolarci o sminuirci. Ecco perché è importante credere sempre in se stessi, anche quando gli altri cercano di distruggere la nostra autostima  (i colleghi, il capo, i falsi amici, il partner – e sì, a volte è proprio la persona che  più crediamo sincera…).

Continua a leggere…

Le mie recensioni

“L’importanza di chiamarti amore” di Anna Premoli

11 dicembre 2016

L’IMPORTANZA DI CHIAMARTI AMORE  – di Anna Premoli – ROMANZO

Quanti di noi sono consapevoli dei propri limiti caratteriali? E quanti di noi hanno il coraggio di mettersi in discussione, di ammettere con se stessi – e con gli altri – di avere dei difetti? E quanti si impegnano per migliorare?

E’ proprio questo aspetto che mi è piaciuto del romanzo di Anna Premoli. E’ il primo che leggo e sicuramente non sarà l’ultimo. Tutto il libro si basa sulle riflessioni interiori della protagonista femminile, Giada, studentessa universitaria ad un passo dalla laurea, la quale compie un percorso evolutivo ed emotivo molto profondo, di cui rende partecipe il lettore, e in cui è possibile identificarsi, almeno in alcuni aspetti, per poi apprezzarne la forza, il coraggio e l’umiltà con cui si mette in discussione, per cambiare.

Continua a leggere…